non ho scritto di politica, ma…

è triste un bog silenzioso. pare abbandonato, arreso. alla deriva.
ma questo era il mio blog ufficiale. quello dedicato principalmente al mio impegno civico. e politico. ma da qualche mese, ho deciso di non scrivere di politica.
dal giorno delle elezioni. e della delusione.
prima ho deciso di non scrivere di politica perché aspettavo buone nuove.
poi ho deciso di non scrivere di politica perché ogni giorno arrivavano solo cattive vecchie.
e non volevo confondermi coi cori dell’io l’avevo previsto, del se c’era Renzi, del bisognava ascoltare la piazza, del bisognava non ascoltare la piazza, del bisognava fare qualcosa di sinistra, del bisognava puntare più decisamente sul centro, dello smarcamento strategico, del non volevamo morire berlusconiani, del non volevamo morire democristiani, del rischiamo di morire berlusconiandemocristiani…

non ho scritto di politica, ma non ho abbandonato il vizio della scrittura…

e così, ho scritto un racconto d’amore…

http://agatimario.blogspot.it/2013/03/un-pacchetto-di-gitanes-racconto.html

e poi ho scritto un articolo sulla mia veccia passione/professione:

http://tecnologieeducative.wordpress.com/2013/05/04/tablet-totem-e-tabu-lirresistibile-ascesa-dei-barbari-digitali/

e poi ho scritto un altro racconto d’amore:

http://agatimario.blogspot.it/2013/05/la-ragazza-con-il-trombone-racconto.html

e poi ho scritto…

Forse fra un po’ tornerò a scrivere di politica. Perché comunque la politica è la cosa più importante per un animale sociale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...