Ora tocca a noi!

Domenica si vota. Siamo tutti chiamati a scrivere uno scampolo di storia. Certamente importante. Forse vitale.
Saremo noi a decidere. Se ci sarà caos o governo. Se ci saranno uomini o guitti. Se saremo provinciali od europei.

Poi, se le piazze saranno piene di rabbia e vuote di bellezze, dovremo chiedere il conto a noi stessi.
Poi, le le scuole saranno piene di vuoto e le università vuote di idee, dovremo chiedere il conto a noi stessi.
Poi se le Tv di plastica saranno piene e i teatri d’anima saranno vuoti, dovremo chiedere il conto a noi stessi.

Dunque andiamo a votare. E votiamo con calma e saggezza.

Perché c’è il tempo della rabbia e della ribellione. C’è il tempo dei sogni e delle utopie. C’è il tempo delle rosse bandiere e dei soli dell’avvenire. C’è il tempo dell’anima e delle passioni.

Oggi è il tempo della ragione.

Nei prossimi mesi, nei prossimi anni, abbiamo bisogno di cambiamenti senza rotture, di stato sociale senza fallimenti, di scuole che selezionano i migliori senza penalizzare gli ultimi, di grandi laicità pur nel rispetto di tutte le fedi, di diritti civili e di civici doveri. E di competenza, competenza, competenza.

Non è più tempo di dilettanti allo sbaraglio, di criceti ammaestrandi, di capelluti guru e di piazzisti di pepe e di cannella.

Per questo io voterò PD. Per questo io sono un uomo del PD.

Certo non saremo perfetti. E forse potevamo essere migliori.
Ma siamo una squadra. Una grande squadra.
Con qualche giocatore acciaccato, con qualche schema un po’ affannato, con qualche vecchia gloria di troppo. Ma con un saggio capitano, giocatori competenti, riserve scalpitanti. E tante donne.

Non faremo il più bel gioco del mondo, ma abbiamo cuore e gambe per correre e lottare. E provare in tutti i modi a tenere in superficie l’italica barca che rischia d’affondare.

Forse torneranno i tempi dei vessilli al vento e della rivoluzione.
Ora è il tempo della saggezza e della ragione.
Ora è il tempo del partito democratico.

P1160800

5 pensieri su “Ora tocca a noi!

  1. marisa ROSA ha detto:

    Grazie, per la profonda riflessione, la condivido sul mio profilo e chissà che qualche martignanese ne rimanga affascinato..io ci spero!!!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...