Ma almeno loro si stimavano

Dopo i preadolescenziali furori anarchici e nihilisti, sono stato cattolico (del dissenso!) e comunista. Un cattocomunista, insomma. Tifavo per Peppone, ma volevo bene anche a Don Camillo. E in fondo in fondo speravo che i loro nipotini, caduto il muro e la cortina, potessero incontrarsi in un partito nuovo per disegnare assieme un futuro di buon senso. Così, dopo un ventennio passato alla finestra ad osservare il teatrino insulso degli opposti estremismi e delle convergenze parallele, appena ho visto che quel sogno poteva inverarsi nel PD, mi sono rituffato nell’agone. Ma la fusione, non mi pare venuta tanto bene…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...